02/05/2017
Verona

Federica, le Parole della Vita

Incentivare la condivisione di esperienze che diano speranza e supporto a tutte le persone che, direttamente o indirettamente, si trovano ad affrontare la malattia oncologica. Perché anche seppure oggi più del 60% dei malati riesce a sconfiggere un tumore, le patologie oncologiche rappresentano ancora un tabù, qualcosa di cui non parlare. E’ questo il principale obiettivo del premio letterario Federica,  le Parole della Vita, promosso da Fondazione AIOM (onlus dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica) e intitolato a Federica Troisi, una giovane che ha combattuto contro il cancro continuando a scrivere, a sognare, a lavorare, ad amare, a progettare.

Conclusa la raccolta delle candidature – pazienti, care giver e personale medico-sanitario oncologico hanno potuto inviare i loro scritti in versi o in  prosa fino allo scorso 28 febbraio – si appresta la premiazione della seconda edizione del concorso. La cerimonia si svolgerà sabato 27 maggio a Verona presso l’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia, alle ore 17.00, con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

leggi di più.

Si ringrazia la redazione di OMNI

Potrebbero interessarti anche ...

Quel medico sa ascoltare

Comprendere le storie ci rende umani